Archivio news 04/05/2019

Il Punto: commento alla giornata di Achille Grieco. (04/05/2019).

Ultima giornata della seconda fase del campionato amatoriale over 35 “Alto Casertano” dove non vengono disputate molte partite in cui i giochi erano praticamente fatti; non è giusto che le squadre disertano gli impegni previsti in calendario, è come per esempio il Chievo in serie A, da molte giornate già retrocesso non si presentasse più a giocare. Purtroppo questo capita spesso, molto spesso nelle categorie amatoriali e minori,  bisognerebbe senza ombra di dubbio trovare una soluzione per risolvere il problema. Anche se si è giocato il “dispensabile” questa odierna è stata la giornata dei verdetti finali i quali sanciranno le quattro squadre che si contenderanno la Champions League e le quattro squadre che si contenderanno l’Europa League. Ma andiamo a scopre subito quali sono stati i verdetti: in Champions League Girone A: il Falciano di mister Santoro già sicura del primo posto doveva disputare la gara interna con il Mastrati che ha preferito restare a casa (3-0) il verdetto del Giudice Sportivo. Anche il Teano 39 riceve il (3-0) dalla Giustizia Sportiva perché il Pietravairano preferisce disertare l’incontro. Identico discorso Fontegreca- Chris Tour qui sono i locali che preferiscono rimanere a riposo e la Giudicante di conseguenza da la vittoria (0-3) agli ospiti. In virtù di tutto questo la classifica finale di questo girone è la seguente: in testa finisce il Falciano con 23 punti, seguito dal Teano 39 a 22, il Chris Tour 20; Mastrati 14; il Fontegreca a 7; fanalino di coda  il Pietravairano con 0 punti. Passano alle semifinali il Falciano come prima e il Teano 39 come seconda. Nel Girone B si è giocato Tre Pini-Tora che doveva sancire la seconda squadra di questo raggruppamento che passava alle semifinali, il risultato di parità (0-0) premia gli ospiti che terminano in seconda posizione. Roccamonfina-Riardo è saltata per difetto di organizzazione (erba non rasata) dunque anche in questo caso (0-3) è vittoria per il Riardo. La classifica finale di questo girone in testa il Tre Pini con 17 Punti, seguito dal Tora con 16; dal Riardo con 12 Punti; Roccamonfina 5,  Capriati ad 1 punto. In questo girone c’è da recuperare ancora Riardo-Tre Pini gara ormai irrilevante ai fini della classifica generale per cui passano alle semifinali il Tre Pini primo ed il Tora. Per quando riguarda le partite dell’Europa League nel Girone A: partita di cartello fra  Galluccio-Pozzilli è una partita che non ammette appelli o dentro o fuori e dopo una gara ben giocata dalle due compagini finisce in parità (1-1) e questo risultato premia gli ospiti che passano come secondi alle spalle del Wstars  che vince (3-0) senza giocare perché il Comprensorio Medio Volturno diserta  l’impegno. Infine il Mignano invano attende l’arrivo del Marzano e vince (3-0). Nella classifica finale troviamo in testa il Wstars ed il Pozzilli con 19 punti, Galluccio 18,  Comprensorio Volturno 11,  Mignano  10, Marzano 4. Qui il  passaggio alle semifinale è al primo posto il Wsars e al secondo il Pozzilli. Nel Girone B la capolista  Carangi Venafro fa visita al San Marco di Teano che preferisce chiudere anzi tempo il campionato e disertare l’impego (0-3) per i molisani e primo posto assicurato; vittoria pesante per la Dragonese che battendo Teano Scalo (5-1) conquista il secondo posto e la qualificazione alle semifinali. Infine il  Caianello diserta  la gara di Presenzano che vince (3-0). La classifica finale:in testa c’è il Carangi Venafro con 23 punti, Dragonese 20, Presenzano 18; S. Marco di Teano 13 punti, Teano Scalo 8; Caianello 1.  In questo girone il passaggio alle semifinali lo guadagnano il Carangi Venafro primo e la Dragonese seconda.  In virtù delle sentenze che il campo oggi ha decretato le semifinali per la Champions League con partite di andata e ritorno saranno Tora- Falciano e Teano 39- Tre; per L’Europa League Dragonese-Wsatrs e Pozzilli-Carangi Venafro. Concludo la rassegna augurando a tutti voi una buona e felice settimana.