Archivio news 22/12/2019

Il Punto: commento alla giornata di Achille Grieco. (21/12/2019).

Nonostante il periodo natalizio a differenza di tutti gli altri campionati dilettantistici, il nostro campionato amatoriale over 35 “alto casertano” non si doveva fermare; ma il forte maltempo che sta mettendo in ginocchio tutta la nostra zona ha costretto l’organizzazione ha fermare il campionato con questo comunicato: “Visto il persistente mal tempo, considerato che parecchie strade di collegamento sono allagate ed in molti casi franate, considerato anche che sicuramente i terreni dei campi di gioco saranno allagati, visto anche il periodo festivo natalizio, per salvaguardare l’incolumità di tutti i calciatori, sentiti la maggior parte die Responsabili si ritiene opportuno di RINVIARE LA GIORNATA DI CAMPIONATO PREVISTA PER OGGI. Questa giornata di campionato verrà recuperata al termine del girone di ritorno, perché in questo modo non verranno intaccate tutte le combinazioni adottate alla stesura del campionato”. Ricordiamo che in settimana si sono disputati due recuperi ossia Pozzilli-Dragonese (1-2) il finale per i ragazzi di Bomber D’Aniello, e Isernia-Riardo (1-1) pareggio che accontenta tutte e due le formazioni. Approfitto, infine, di questa sosta forzata per portare a conoscenza di tutti che al termine di una gloriosa carriera dilettantistica prima e di un’altra altrettanto gloriosa carriera nel nostro campionato che è durata circa trent’anni, appende al famoso chiodo le scarpette di calciatore l’amico Vittorio Loffreda. Trattasi di un grande uomo di calcio sempre al servizio dei propri compagni, schierandosi ove c’è ne era bisogno a fianco dell’arbitro per agevolargli il più possibile l’arbitraggio della gara. La sportività di Vittorio mancherà sicuramente ai suoi compagni di squadra e a tutti noi che ne abbiamo apprezzato il comportamento che in tutti questi anni ha avuto. Sicuro di rincontrarlo, come tifoso, alla prossima partita del Caianello giunga a Vittorio l’augurio di tutto il sistema amatoriale over 35 “Alto Casertano”.