cao35Campionato Amatoriale Over 35
(Maschile)
Calcio a 11

CAO35 - 2018/2019

Archivio news 19/05/2019

Il Punto: commento alla giornata di Achille Grieco. (18/05/2019).

L’appuntamento odierno per il campionato amatoriale over 35 “Alto Casertano” ha un nome ed un cognome si gioca per il ritorno delle semifinali che sanciranno le quattro finaliste. Il campionato entra nel vivo del suo svolgimento annuale, infatti oggi si giocano le semifinali di ritorno sia in Champions League che in Europa League. Sono partite  che devono dare per forza un verdetto finale una squadra accederà in finale, l’altra verrà eliminata, saranno sicuramente partite molto equilibrate che magari verranno decisa da un episodio. Ma andiamo subito a vedere quello che ci interessa di più ossia il calcio giocato e scopriamo come sono andate le cose; iniziando la nostra rassegna settimanale dalle due semifinali di ritorno di Champions League. La gara più incerta in ottica qualificazione è Tre Pini-Teano 39 (1-1) il risultato finale dell’andata; al Tre Pini di mister Michelangelo Di Franco per conquistare la finale basta non perdere, se la partita dopo i tempi regolamentari finisse con l’identico risultato dell’andata ci saranno due tempi supplementari di 10’ e se persiste ancora l’identico risultato andrà in finale il Tre Pini in virtù della migliore posizione nella griglia di partenza delle semifinali. La gara viene disputata sul campo comunale di Piedimonte Matese, il Teano 39 di mister Claudio Rendina è consapevole che per andare in finale deve vincere o pareggiando segnando però più di un gol. Per l’occasione l’organizzazione si è affidato ad una terna arbitrale laziale guidata egregiamente dal Signor Franco Mastronicola coadiuvato dagli assistenti Pio Fiorillo e Armando Picillo. La gara ben giocata dalle due squadre è stata corretta è bella da vedere; solo ad una decina di minuti dal termine l’equilibrio in campo è stato spezzata da un rigore egregiamente realizzato da Franco Zanni ed il vantaggio ospite è stato mantenuto fino al triplice fischio finale da parte del direttore di gara. Con la vittoria  di oggi (0-1) il finale, il Teano 39 conquista la finale. L’altra semifinale si è giocata sul campo comunale di Falciano ed era Falciano-Tora (3-0) il risultato dell’andata a favore dei ragazzi di mister Nicola Santoro. Qui in virtù del risultato dell’andata i giochi sembrano ormai fatti ci vorrebbe un miracolo sportivo per il Tora di mister Gian Vittorio  Marsocci per centrare la finale. Anche qui abbiamo assistito ad una gara bellissima, il Tora parte forte per cercare di sorprendere i padroni di casa e dopo appena dieci minuti trova meritatamente il doppio vantaggio. Ci vuole un ottimo Falciano per rientrare in partita che è finita comunque con la vittoria del Tora (2-3). Questo risultato da la finale al  Falciano e pertanto avremo per questa competizione la seguente finale: Falciano-Teano 39. Per quanto riguarda le semifinali di ritorno dell’Europa League sul campo sportivo Visco Supino di Vairano Scalo si è giocato Vstars –Dragonese (2-0) il risultato dell’andata. La differenza di organico a favore della Wsatrs qui ha fatto la differenza a nulla è valsa la buona prestazione della Dragonese del bomber D’Aniello che ha dovuto cedere anche oggi ai ragazzi del Presidente Thomas Scalera; (3-0) il finale. Sul campo comunale Marchese del Prete di Venafro si è giocata l’altra semifinale: Carangi Venafro-Pozzilli (1-0) il risultato dell’andata a favore dei venafrani. Qui fra la sorpresa generale i ragazzi di mister Lanni hanno disputato la cosiddetta gara dell’anno praticamente non sbagliando nulla e alla fine sono riusciti nell’impresa di capovolgere il risultato dell’andata e a vincere (0-2) conquistando la finale da giocare contro il Vsatrs.Auguro a tutti una felice settimana e vi do appuntamento a Sabato prossimo per la finale di Europa League fra Vstars e Pozzilli che verrà disputata in campo neutro.